• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Punta Fiames, recuperati due alpinisti sulla ferrata Strobel

Ferrata Strobel ( Photo mountainswind.altervista.org)
Ferrata Strobel ( Photo mountainswind.altervista.org)

CORTINA D’AMPEZZO, Belluno — Due alpinisti bellunesi sono stati soccorsi nella notte tra venerdì e sabato scorso sulla Punta Fiames nel massiccio del Pomagagnon delle Dolomiti orientali. Avevano salito la via Paolo Rodella e avevano iniziato la discesa lungo la ferrata Strobel, ma a un certo punto sono rimasti bloccati, senza riuscire a proseguire né a tornare indietro.

I due alpinisti sono due 38enne bellunesi, che venerdì scorso si trovavano sul Pomagagnon, il massiccio della valle ampezzana situato a nord di Cortina. Dopo aver ultimato la via Paolo Rodella alla Punta Fiames, intorno alle 19 avevano iniziato la discesa lungo la via Albino Michielli Strobel, una ferrata classica molto frequentata.

Il primo tratto non ha dato problemi, in quanto facilitato dalla fune metallica, ma poco dopo, secondo quanto riferito dal Soccorso alpino veneto, la neve ha impedito loro di individuare il percorso attrezzato. I due si sono quindi calati per un po’ utilizzando le loro corde, fino quando non sono più stati in grado di proseguire, né di tornare indietro.

Intorno alle 9.30 di sera hanno chiesto aiuto al 118. Sul posto si è recata una squadra del Soccorso alpino di Cortina: 5 soccorritori hanno risalito la parete, hanno raggiunto gli alpinisti incrodati e li hanno aiutati a scendere a valle lungo la ferrata. Intorno all’1.30 di sabato notte i due erano in salvo.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.