• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri, Primo Piano

Canton Ticino: folle gara fra tre Ferrari sulla A2

Le tre Ferrari bloccate dalla polizia
Le tre Ferrari bloccate dalla polizia

BELLINZONA, Svizzera — Hanno scambiato l’autostrada A2 per una pista di formula uno e si sono dati battaglia a 230 all’ora quasi fossero a Indianapolis. Maximulte e divieto d’ingresso in territorio elvetico per i tre folli (due milanesi e un romano) che ieri pomeriggio si sono dati battaglia con le loro Ferrari seminando il panico fra i viaggiatori dell’autostrada.

I tre, a bordo dei loro bolidi, nel primo pomeriggio hanno letteralmente terrorizzato gli automobilisti sulla A2, in direzione nord, con le loro manovre spericolatissime. La polizia cantonale del Ticino è partita all’inseguimento a sirene spiegate e, nonostante la fatica, è riuscita a bloccare le tre Ferrari.

Risultato: i tre conducenti, un 46enne, un 52enne e un 53enne oltre a una maximulta per eccesso di velocità si sono beccati anche il relativo articolo del codice stradale che prevede sanzioni penali per le gare improvvisate. Nei loro confronti è stato intimato il divieto di circolare su territorio elvetico, oltre al pagamento di una cauzione 5.300 euro in attesa che il giudice stabilisca la pena definitiva per i tre.

Nei giorni scorsi aveva destato grande scalpore in Svizzera l’incidente mortale causato da un giovane di 27 anni sotto l’effetto dell’alcol a bordo di una Ferrari. Si trattava di una due posti con tre persone a bordo. L’auto si è schiantata a forte velocità contro un muro. Morta una giovane di 23 anni, mentre un’altra ragazza, di 21 anni è ancora in coma.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.