• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri, Primo Piano

Nepal: videochiamare dall'Everest ora si può

Everest
Everest (Photo www.cellphonebeat.com)

KATHMANDU, Nepal — Videochiamare dall’Everest? Da oggi è possibile. Grazie alla nuova stazione telefonica che permetterà anche di navigare in mobilità. La stazione è stata installata ai 5.200 metri di Gorakshep, l’ultimo villaggio della Valle del Khumbu prima di arrivare al campo base della parete sud, sul versante nepalese della montagna.

A Nord, in Tibet, i cellulari già funzionano perfettamente su tutto il versante della montagna, grazie ai ripetitori China Mobile installati anni fa e potenziati in occasione delle olimpiadi del 2008. Testimonianza ne è l’sms inviato alla redazione di Montagna.tv da Silvio Mondinelli, lo scorso maggio, direttamente dalla cima dell’Everest con il cellulare.

Al campo base nepalese, invece, le comunicazioni erano possibili solo tramite telefono satellitare, salvo sporadiche “incursioni” da parte delle reti cinesi che occasionalmente facevano arrivare qualche sms sui cellulari accesi nelle tende degli alpinisti. Ma da ora tutto cambierà.

Nelle scorse ore Lars Nyberg, amministratore delegato della società svedese TeliaSonera che vuole portare connessioni stabili ed economiche in mobilità in tutto l’Himalaya, ha annunciato l’inaugurazione della stazione di Gorakshep. Grazie a lei, la tecnologia di connessione 3G arriva ora fino alle pendici dell’Everest.

A quanto pare, la nuova stazione, implementata dalla società nepalese di telecomunicazione Ncell, permetterà di navigare in mobilità ed effettuare videochiamate da lassù. “Oggi abbiamo effettuato con successo una videochiamata dall’Everest – ha detto l’amministratore delegato di Ncell Pasi Koistinen alla stampa -. E’ il punto più alto in cui è mai stata fatta. La copertura del network riuscirà presto a raggiungere la cima del monte Everest”.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *