• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Primo Piano

Lhotse, bufera sulla Sud: gli spagnoli rinunciano

Lhotse South
Lhotse parete sud (Photo Sebastian Alvaro courtesy Explorersweb.com)

KATHMANDU, Nepal — Ritirata dal Lhotse per Jordi Corominas e Jordi Tosas. I due spagnoli erano partiti alcuni giorni fa per tentare una variante sulla leggendaria parete Sud dell’ottomila nepalese, nonostante previsioni meteo piuttosto scoraggianti. Ma hanno dovuto arrendersi all’evidenza.

“Quest’anno le condizioni in Himalaya sono state particolarmente difficili – dice Tosas sul suo blog -. I monsoni sono stati particolarmente violenti e sulla montagna c’è troppa neve e tempo instabile. Abbiamo tentato più volte, è sempre stata dura ma quest’ultima ancora di più: la neve arrivava in vita e le raffiche di vento terribili. Abbiamo dovuto chiudere la spedizione”.

Il loro obiettivo era quello di aprire una variante in stile alpino che collega la via russa con quella di Jerzy Kukuzcka. A che quota siano arrivati nei loro tentativi non è ancora chiaro, ma è certo che nei prossimi mesi ritorneranno per concludere il loro porgetto. “E’ un sogno soltanto rimandato” dicono i due alpinisti.

Tosas e Corominas, prima di andarsene dall’Himalaya tenteranno la salita dell’Ama Dablam (6.812 metri).

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *