• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Skyrunning

Coppa del mondo, vincono Castañer e la Brizio

Castañer e Brizio, vincitori Coppa del Mondo Skyrunning 2010
Castañer e Brizio, vincitori Coppa del Mondo Skyrunning 2010 (skyrunning.com)

KOTA KINABALU, Malesia — Sono lo spagnolo Tofol Castañer e l’italiana Emanuela Brizio i vincitori della Coppa del Mondo di Skyrunning. L’ultima tappa del campionato mondiale si è disputata lo scorso weekend in Malesia. Tra i protagonisti anche il vincitore maschile della corsa, Marco De Gasperi che è arrivato primo al traguardo superando il record precedente, da lui stesso conquistato 6 anni fa, e chiudendo la gara in 2h33’56”.

Le corse si sono svolte sul monte Kinabalu, con i suoi 4.095 metri la vetta più alta della catena montuosa del Crocker in Malesia. Sabato è stato il giorno della competizione femminile: la Brizio, che partiva dalla prima posizione in classifica generale, è arrivata seconda al traguardo chiudendo con un tempo di 3h34’32”, preceduta dalla temutissma neozelandese Anna Frost, arrivati in 3h33’41”.

Nonostante il secondo posto, l’italiana ha comunque vinto la Coppa del mondo, con un totale di 381 punti, seguita dai 373 della Frost e dai 352 della connazionale Cecilia Mora, che prima della prova in Malesia si trovava al secondo posto in classifica.

Domenica è stata la volta della gara maschile.- Prima della corsa la classifica generale vedeva in testa gli spagnoli Jessed Hernández con 324 punti, seguito da Tofol Castañer, a 316, e da Just Sociats a 246. La corsa dell’altro ieri è stata vinta però da Marco De Gasperi che ha superato se stesso battendo il record da lui stabilito 6 anni fa di 3 ore e 03 minuti. L’italiano infatti, è stato autore di un’altra prova eccezionale che gli è valsa il nuovo primato, di 2h33’56”, un tempo imbattibile. Il valtellinese inoltre ha segnato il miglior tempo assoluto di salita in cima, dove è arrivato in 1h35’29”.

Dopo di lui hanno tagliato il traguardo Sudip Kulung, new entry nepalese, membro del soccorso alpino himalayano che ha chiuso la gara in 2h4614”, mentre terzo è arrivato Castañer, in 2h58’09”. Lo spagnolo ha potuto accontentarsi del terzo gradino del podio che gli è stato sufficiente per raggiungere la vetta della classifica generale e strappare la vittoria al connazionale Jessed Hernández.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *