• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri, Primo Piano

Himalaya: aereo si schianta a Lukla

L'aereo danneggiato a Lukla
L'aereo danneggiato a Lukla (Photo courtesy Explorersweb.com)

LUKLA, Nepal — Tragedia sfiorata all’aeroporto di Lukla, piccola struttura che serve la Valle del Khumbu. Un aereo della Sita Air, durante l’atterraggio, si è schiantato contro la parete in fondo alla piccola pista di atterraggio. Nessuno dei passeggeri è rimasto ferito, ma il muso del velivolo è stato distrutto.

Secondo i primi rilevamenti, la causa dell’incidente è stato un guasto ai freni, che non hanno funzionato al momento dell’atterraggio sulla pista dell’areoporto, che è lunga soltanto 500 metri.

Dopo l’incidente, accaduto martedì mattina, l’aereoporto di Lukla è rimasto chiuso per diverse ore, causando notevoli disagi e ritardi già pesanti a causa del maltempo. La struttura sorge a 2.860 metri di quota e accoglie per la maggior parte turisti e sherpa diretti nella valle del Khumbu e all’Everest. E’ servito da piccoli aerei, a volte datati, che purtroppo di recente sono stati protagonisti di diversi incidenti.

Questo, per fortuna, non ha avuto conseguenze. A bordo dell’aereo, che aveva decollato a Kathmandu, c’erano 14 persone: 11 passeggeri e 3 dell’equipaggio. Tutti sono illesi. “E’ stata evitata una grande catastrofe” ha detto alla stampa Sudam Kumar Sijapati, sovrintendente della polizia del distretto del Solukhumbu.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *