• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpi e pareti, Top News

Eiger Nordwand: Jasper e Schaeli liberano la direttissima John Harlin

Robert Jasper e Roger Schaeli sulla Nord dell'Eiger
Robert Jasper e Roger Schaeli sulla Nord dell'Eiger (photo courtesy www.climbing.com)

GRINDELWALD, Svizzera — Nuovo capolavoro di Robert Jasper e Roger Schaeli sulla Nord dell’Eiger. I due alpinisti, che ormai conoscono l’Eiger come le loro tasche, hanno liberato la direttissima John Harlin, che sale proprio al centro della quella leggendaria e terribile parete: 1800 metri a picco sul vuoto, chiodati 44 anni fa e molto esposti a scariche di rocce.

Jasper, 42 anni, tedesco, e Schaeli, 31 anni, Svizzero, un anno fa avevano salito in libera la Direttissima Giapponese, che tocca il grado 8a. Tra il 20 e il 23 settembre, una nuova spettacolare salita su un’altra delle vie storiche che salgono la Nord dell’Eiger.

E’ la Direttissima Harlin, battezzata così perchè il celebre alpinista americano vi morì durante l’apertura per una corda che si spezzò e lo fece precipitare nel vuoto. A dedicargliela fu il compagno di cordata, l’inglese Dougal Haston, che arrivò in cima unendosi ad una cordata tedesca che stava seguendo il medesimo percorso, composta da Jorg Lehne, Gunther Strobel, Roland Votteler and Siegefried Hupfaue. Era il 1966.

Jasper e Schaeli, per compiere la salita, sono rimasti 3 giorni in parete e hanno bivaccato sulla vetta prima di scendere dal versante sud. La Direttissima John Harlin esce sulla via Hackmair e tocca il grado 7a.

“Mentre scalavo questa via leggendaria – ha detto Jasper – non riuscivo a smettere di pensare al dramma di quella prima salita. E’ stata la salita più emozionante di tutta la mia vita”. Jasper, anni fa, era stato su questa via con John Harlin III, figlio del defunto alpinista, per girare un film dedicato a quella salita.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *