• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Top News

Disastro maltempo, frane e alluvioni in Liguria e Toscana

Le frane nel Savonese <br> (Photo Edoardo Gallo - Savonanews)
Le frane nel Savonese (Photo Edoardo Gallo - Savonanews)

VARAZZE, Savona — Frane, allagamenti e straripamenti. E’ emergenza in Liguria e Toscana a causa delle piogge torrenziali che da ieri stanno interessando incessantemente le regioni. Dalle alture appenniniche sono scesi diversi smottamenti che hanno provocato il blocco della circolazione stradale e ferroviaria, soprattutto nel savonese, nel genovese e nell’entroterra settentrionale toscano. Diverse famiglie sono state evacuate mentre stamattina 3 donne sono morte per l’allagamento di un sottopasso a Prato.

Il torrente Polcevera (Photo Mirna Mazzarello Il Secolo XIX)
Il torrente Polcevera (Photo Mirna Mazzarello Il Secolo XIX)

L’ondata di maltempo è partita ieri in Liguria nel versante di ponente, nella provincia di Imperia, Savona e poi di Genova. Qui ieri sono scesi oltre 300 millimetri d’acqua in due ore, accompagnati da vento forte, burrasca ed esondazioni di diversi torrenti. Sono straripati infatti l’Arresta, il Lerone, il Chiaravagna, il Leira e il Rio San Pietro.

A Sestri Ponente, l’esondazione del torrente Molinasi ha accatastato numerose autovetture, mentre a Genova in molti sono rimasti imprigionati nelle loro auto, bloccati dall’acqua. Si è allagata l’A10 tra Varazze e Albisola e la ferrovia verso Savona, mentre due frane si sono staccate dal costone della montagna, cadendo sulla carreggiata autostradale tra Celle Ligure e Varazze e tra Albisola e Celle.

Sette famiglie che vivevano in una palazzina sulle montagne sopra Varazze sono state evacuate a causa di una frana caduta sul tetto della loro abitazione, mentre altri distaccamenti di roccia e fango hanno isolato diverse frazioni della stessa zona.

Infine un treno con una quarantina di passeggeri a bordo è rimasto bloccato per tre ore a causa di due smottamenti rocciosi caduti dai monti dell’entroterra genovese, tra Genova e Ovada.

Varazze (Photo Davide Trilli's World)
Allagamenti a Varazze (Photo Davide Trilli's World)

Da ieri sera la perturbazione si è spostata in Toscana, nella zona del Mugello, nelle zone fiorentine, aretine dell’Appennino e della Calvana. Proprio a Prato questa mattina 3 donne sono morte in un sottopasso invaso dall’acqua, e la situazione dovrebbe rimanere critica ancora fino al pomeriggio. Per le prossime ore le piogge dovrebbero continuare ad abbattersi violentemente nel Mugello e nell’Empolese. La Regione Toscana ha per questo emesso un avviso meteo valido fino alle ore 12, mentre il Sindaco di Varazze ha dichiarato che ci vorranno mesi per ritornare alla normalità vista la situazione disastrosa.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *