• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Arrampicata sportiva, Primo Piano

Daone: Kokorin e Ropek vincono lo Speed Rock, seconda la Morandi

Sara Morandi
Sara Morandi

DAONE, Trento — Sono Stanislav Kokorin ed Edyta Ropek i vincitori della decima edizione dello Speed Rock di Daone. Il russo e la polacca sono stati infatti i più veloci a salire la parete della diga Hydro Dolomiti Enel, anche quest’anno inserita nel calendario di Coppa del Mondo. Ottima anche la prova dell’italiana Sara Morandi, arrivata seconda sul podio.

A dare più spettacolo lo scorso weekend, alla celebre diga di Daone, in Trentino, è stata soprattutto la gara femminile. La Ropek e la Morandi fin dall’inizio si sono date battaglia, stabilendo i migliori parziali nelle qualifiche. In semifinale la Ropek, partita non proprio benissimo contro l’esperta ucraina Ryepko, è riuscita a recuperare nella seconda parte di via e portare a casa la finalissima. lo stesso aveva fatto l’atleta di Arco, superando poco prima la russa Gaydamakina.

Nello scontro finale tra le due ha perso la climber trentina, ma il suo secondo posto è di certo da considerarsi comunque come una vittoria. La Morandi infatti è la prima italiana della storia di Speed Rock a salire sul podio.

Nessun problema invece, nella gara maschile, per Kokorin, la cui prestazione è stata perfetta dall’inizio alla fine. Ai quarti ha battuto il polacco due volte vincitore di Speed Rock, Oleksy, in semifinale il connazionale Sinitsyn. Poi in finale il russo, che è anche leader di Coppa, è stato più veloce anche del polacco Lukasz Swirk, vincitore 2008 e recordman lo scorso anno.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.