• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

Vetta: 14 ottomila per Piotr Pustelnik

Piotr Pustelnik in Himalaya
Piotr Pustelnik

KATHMANDU, Nepal — Ce l’ha fatta Piotr Pustelnik. A 58 anni, il fuoriclasse polacco è finalmente riuscito ad intascare il suo 14esimo ottomila: l’Annapurna, che aveva già tentato ben quattro volte senza successo. Ieri pomeriggio, invece, ha finalmente toccato la vetta insieme al compagno slovacco Peter Hamor e alla giovane stellina polacca Kinga Baranowska.

“Forse sono pazzo, ma ci voglio riprovare”. Con queste parole Pustelnik, qualche mese fa, aveva annunciato l’ennesimo tentativo all’Annapurna, sorprendendo pubblico e stampa dopo ripetuti annunci di abbandono dell’alpinismo e imminente pensione.

Ma a quanto pare, pazzo non era. Anzi, ci aveva visto giusto. Ieri, pochi giorni dopo Joao Garcia e poche ore prima della coreana Miss Oh, anche Pustelnik ha conquistato il suo 14esimo ottomila. Era l’1:45 del pomeriggio. E lui è il terzo polacco a raggiungere questo risultato dopo Jerzy Kukuczka e Krzysztof Wielicki.

Con lui in vetta c’erano Hamor – con il quale pensava di dedicare la salita al compagno scomparso Piotr Morawski – e la giovane Baranowska, che ormai è al suo settimo ottomila. “Nonostante venti da uragano, abbiamo raggiunto la cima – ha detto la polacca – ora stiamo scendendo piano. Pensateci”.

Dello stesso team facevano parte anche i russi Serguey Bogomolov e Eugeny Vinogradsky che sono arrivati in cima alle 4 del pomeriggio.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *