• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

Nepal: sale la tensione per il Primo Maggio

Scontri in Nepal
Scontri in Nepal (immagine di repertorio)

KATHMANDU, Nepal — Come prevedibile sarà un Primo maggio “caldo” in Nepal. Secondo quanto diffuso dalle agenzie di stampa internazionali, migliaia di maoisti si stanno radunando a Kathmandu per una manifestazione di protesta e per uno sciopero generale nei giorni successivi nonostante i divieti.

Fonti di stampa nepalesi parlano già di scontri con le forze dell’ordine. Due persone sarebbero state arrestate per possesso di armi. I maoisti, all’opposizione, accusano l’esecutivo guidato dal premier Madhav Kumar Nepal di ritardi nel processo di pace avviato nel 2006 dopo la caduta della monarchia.

Il leader maoista ed ex primo ministro, Pushpa Kamal Dahal Prachanda, ha promesso che la protesta sarà pacifica ma restano i timori riguardo un eventuale tentativo di un colpo di mano volto a conquistare il potere con la violenza.

Rassicurazioni a questo riguardo erano state date lunedì scorso anche al vicesegretario di stato americano Robert Blake, giunto in Nepal per una missione diplomatica.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *