• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Annapurna, Miss Oh: nuovo attacco alla vetta

Panoramica sulle nere nubi che circondano l'Annapurna
Nubi sull'Annapurna Courtesy of Black Yak

KATHMANDU, Nepal — E’ partita per il secondo attacco alla vetta dell’Annapurna Oh Eun Sun. L’alpinista coreana avrebbe lasciato campo 4, posto a 7.200 metri, all’1:45 di questa mattina, ora nepalese e avrebbe raggiunto quota 7.700 metri, a circa 400 metri dalla vetta. Fiato sospeso quindi sulle sorti di Miss Oh che, lo ricordiamo, potrebbe diventare la prima donna nella storia dell’umanità ad aver scalato tutti i 14 ottomila del mondo.

I riflettori di tutto il pianeta sono puntati su di lei. L’intero mondo dell’alpinismo, ma non solo, resta a guardare in queste ore, in attesa di sapere se sarà una coreana la prima donna ad aver scalato tutti i 14 ottomila della Terra. Un primato che la porterebbe dritta nella storia dell’umanità e che Miss Oh insegue con dichiarata determinazione.

La televisione coreana in particolare la segue da vicino. Le ultime notizie la vogliono partita da campo 4 questa mattina all’1.45 ora nepalese. Intorno alle 7.15, sempre sull’orario di Kathmandu, sarebbe arrivata a 7.700, distante quindi circa 400 metri dalla vetta dell’Annapurna, il colosso himalayano di 8.091 metri. La notizia è stata data dal suo team Black Yak e riferita dal sito Explorersweb.

Molto dipenderà ora dai venti, che insistono molto forti sulla montagna e che già domenica avevano costretto Miss Oh a fermare la sua scalata. Lunedì poi, la coreana era salita da campo 2 a campo 4.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *