• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Val di Rabbi, precipita per 100 metri: morto scialpinista

La Cima Sternai Meridionale
Cima Sternai Courtesy of elpanigal.blogspot.com

RABBI, Trento — Uno scialpinista altoatesino è morto lo scorso fine settimana mentre scendeva dal versante trentino della Cima Sternai Meridionale. L’uomo si trovava sopra il rifugio Dorigoni, situato a quota 2436 metri, quando è caduto precipitando per un centinaio di metri.

L’incidente è avvenuto sabato sulla Cima Sternai Meridionale, la vetta alta 3.385 metri nel gruppo dell’Ortles-Cevedale. Si trovava sul versante trentino sopra il rifugio Dorigoni, situato a quota 2436 metri di quota nella valle Saent. L’uomo, un 44enne altoatesino di Santa Valburga d’Ultimo, stava scendendo dalla vetta quando è caduto.

Lo scialpinista è precipitato per un centinaio di metri, una bruttissima caduta che l’ha ucciso sul colpo. A dare l’allarme sono stati alcuni sciatori che si trovavano nella zona e che si sono imbattuti nel suo corpo senza vita. Sul posto sono intervenuti gli uomini del Soccorso alpino con l’elicottero del 118 e i Carabinieri, che hanno provveduto al recupero della salma.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *