• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Ritrovato morto il base jumper disperso sulla Paganella

Veduta del Monte Terlago nel Massiccio della Paganella
Massiccio della Paganella Courtesy of sambo.it

TERLAGO, Trento — E’ stato ritrovato il corpo senza vita del base jumper disperso da ieri pomeriggio sul massiccio della Paganella. L’uomo si era lanciato con un amico dal Monte Terlago, ma dopo il volo si erano perse le sue tracce. Le ricerche fino a ieri sera non avevano dato risultati, pochi minuti fa invece il drammatico ritrovamento.

La vittima è un 41enne di Gavardo, un paese in provincia di Brescia. Ieri pomeriggio si era lanciato in base jump dal monte Terlago, massiccio della Paganella, insieme ad un amico, ma mentre il compagno era atterrato vicino all’area di servizio Paganella Ovest dell’autostrada del Brennero, dell’uomo si erano perse le tracce.

Intorno alle 14 di ieri sono partite le ricerche. Gli uomini del Soccorso alpino della Paganella-Avisio, Monte Bondone, Mezzocorona e di Fai della Paganella, i vigili del fuoco e due elicotteri hanno setacciato tutta la zona. Le operazioni si sono interrotte poi alle 22, senza aver dato alcun risultato.

Questa mattina i soccorritori si sono rimessi al lavoro e poco prima delle 11 hanno rinvenuto il corpo senza vita del base jumper. Si trovava in val Morta, in località Piazzabella, nel comune di Zambana, dopo la piana di Terlago.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *