• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

Una lince sulle Dolomiti, referendum per darle un nome

Primo piano di una lince in montagna
Una lince courtesy of archivio www.pnab.it

BELLUNO — La lince torna ad abitare la Dolimiti Bellunesi. Sui Monti del Sole, che dividono la Valbelluna dall’Agordino, gli uomini del Corpo Forestale dello Stato hanno ritrovato segni evidenti della presenza di un esemplare della specie scomparsa da diversi anni su queste montagne. Ora il Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi lancia un referendum per trovare un nome al gradito ospite

Dopo l’orso, chiamato Dino in onore di Dino Buzzati, è arrivata la lince sulle Dolomiti bellunesi. Si tratta di un gradito ritorno in quanto l’animale da alcuni anni era scomparso da queste montagne.

Gli agenti del Corpo Forestale dello Stato hanno rinvenuto infatti tracce e resti di prede, segni inequivocabili della sua presenza. Il ritrovamento è avvenuto nei giorni scorsi sui Monti del Sole, vette dolomitiche situate tra la Valbelluna e l’Agordino.

“La presenza dei grandi predatori – ha dichiarato il Direttore del Parco, Nino Martino – è un segnale importante. Questi animali si trovano al vertice della catena alimentare, il loro arrivo consente di completare il già ricchissimo quadro faunistico del Parco e testimonia l’ottima qualità ambientale delle Dolomiti Bellunesi. Dopo il ritorno dell’orso e quello della lince attendiamo il prossimo arrivo del lupo”.

Il Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, per dare a suo modo il benvenuto alla lince, lancia un referendum per trovarle un nome. Chiunque voglia fare la sua proposta può scrivere una e-mail all’indirizzo info@dolomitipark.it motivandola brevemente. Le proposte più simpatiche ed originali saranno pubblicate sul sito internet del Parco, tra di esse verrà scelto il nome “ufficiale” di questo nuovo abitante dell’area protetta. L’autore del nome prescelto riceverà in regalo una felpa con il logo del Parco.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *