• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
I nostri lettori

Gruppo del Catinaccio

immagine generica

“L’escursione al rifugio re Alberto I sotto le torri del Vajolet è sicuramente una delle più belle e spettacolari della valle di Fassa”. Ecco la bella gallery inviataci da Enzo Fissone, che ha fotografato le montagne del Gruppo del Catinaccio, nelle Dolomiti trentine e altoatesine, dalla Val di Fassa alla Val d’Ega.

“Si parte da Vigo di Fassa con la funivia che porta al ciampedie e con un comodo sentiero che attraversa le piste da sci si arriva al rifugio Gardeccia a quota 1960, poi si comincia a salire ai rifugi Preuss e Vajolet a quota 2243Da qui si sale nella gola del Gartl su roccette attrezzate con corde fisse al rifugio re Alberto I a quota 2621 metri. La salita non è particolarmente impegnativa ma richiede una certa attenzione specialmente nei periodi di maggiore affluenza.

Dietro il rifugio in tarda primavera inizio estate si forma un lago per lo scioglimento delle nevi che rende ancor piu suggestivo il luogo e la vista sulle tre torri. Salendo ancora sul sentiero non molto ripido si arriva al rifugio e passo Santner a quota 2750 metri. Da qui si apre una terrazza panoramica sulla Val d’Ega e sul latemar e nelle giornate più limpide si può godere di ottiva vista su Bolzano e sulll’arco alpino austriaco”.

Enzo Fissore

no images were found

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *