• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Le montagne

K2, le tappe della salita

immagine generica

E’ la montagna delle montagne, la seconda vetta più alta del mondo. Con i suoi 8611 metri è il re del Karakorum. Il K2 è considerato da molti alpinisti la cima più difficile di tutte. La via cosiddetta “normale” sale dal versante pakistano, il più conosciuto, lungo lo Sperone degli Abruzzi, o cresta sud-ovest. Si tratta di una via molto dura e pericolosa, aperta con la prima ascesa in cima, quella compiuta da Achille Compagnoni e Lino Lacedelli nel 1954. Per questo da allora è considerata la montagna degli italiani: un colosso tanto ostile da scalare quanto terribilmente affascinante.

Il famigerato collo di bottiglia, il traverso e il ghiacciaio pensile. Il campo base a 5000 metri, il campo deposito a 5400, campo 1 a 5900, campo 2 a 6700, campo 3 a 7300 e campo 4 a 7950 metri. Ecco le foto delle tappe della salita dalla via normale, quella aperta da Lacedelli e Compagnoni nella prima ascesa del 1954, e una mappa che invece mostra i campi  della via Cesen.

Valentina d’Angella

Clicca sulle foto per ingrandirle

no images were found

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.