• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Gallery

Scialpinismo: riparte la stagione

immagine generica

Neve, sci, pelli di foca. E’ ora di ricominciare a parlare di scialpinismo, e vogliamo farlo con le immagini. In questa gallery troverete le fotografie del raduno internazionale giovanile tenutosi a Praxmar, in Austria, nel weekend dell’Immacolata. Ma è solo un assaggio: la stagione agonistica e amatoriale sta per entrare nel vivo e sui nostri portali come sempre troverete notizie, immagini e video a volontà.

Le fotografie della gallery riguardano gli atleti valtellinesi dello Sci Club Alta Valtellina (Scav), settore giovani, che sono stati invitati a Praxmar per il secondo raduno internazionale giovanile che ha coinvolto 5 nazioni: Austria, Germania, Italia, Croazia e Slovacchia.

"E’ stata una due giorni intensa per i 39 ragazzi presenti – racconta Davide Canclini, allenatore della squadra giovanile dello Scav -. Sabato mattina hanno affrontato un’escursione sui pendii innevati di fresco con lezioni tecniche (di salita, discesa in fuori pista, cambi pelli, ecc.) con accompagnatori del calibro di Alex Lugger, campione austriaco di scialpinismo e storico avversario di Guido Giacomelli a Saalbach".

"Nel pomeriggio – prosegue Canclini – gli atleti delle varie nazionalità, in squadre miste, si sono confrontati in una simpatica staffetta a tre su un giro di circa 100 metri di dislivello da ripetere 2 volte ciascuno. La prova è stata dominata dal terzetto composto dal nostro Luca Antonioli, dal tedesco Seppi Rottmoser e dall’austriaco Martin Walzer. Hanno chiuso la giornata lezioni pratiche e teoriche di ricerca travolti da valanga, ed un interessante intervento sull’impostazione delle metodologie di allenamento con i test di laboratorio tenuto da un medico sportivo dell’università di Innsbruck".

"Domenica i ragazzi hanno vissuto un momento prettamente agonistico – conclude Canclini – con una "up and down" tecnica, su dislivello di 400 metri circa, che prevedeva anche un tratto da percorrere a piedi sci nello zaino. Tra i maschi ha avuto la meglio il nostro Robert Antonioli che, pur essendo ancora Cadetto, l’ha spuntata a livello assoluto anche nei confronti degli junior. Si sono comunque comportati egregiamente tutti gli altri partecipanti alla trasferta: Nicola Andreola, Luca Antonioli, Giovanni Cantoni, Marco Compagnoni, Maria Sertorelli, Luca Vitalini".

[bg|Skialp|4|150]

documentprint mail-to
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *