• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Alpinista salvato dal soccorso alpino

immagine

AOSTA — Secondo incidente nel giro di pochi giorni sul Gran Paradiso. Dopo il cedimento di una cornice di neve che ha provocato la morte di cinque escursionisti francesi, stavolta a finire vittima di un crepaccio è stato un alpinista italiano.

Erano le 12 di ieri quando l’uomo è stato recuperato, per fortuna salvo, dagli uomini del soccorso alpino valdostano. L’escursionista, durante una salita sul ghiacciaio del Gran Paradiso aveva messo un piede in fallo e sotto di lui si era aperto un crepaccio di diversi metri. L’uomo è caduto nel vuoto. Per fortuna la scena è stata vista da un alpinista francese che ha dato subito l’allarme.
 
Nel giro di pochi minuti, sul posto sono arrivati gli uomini del soccorso alpino a bordo di un elicottero. Recuperato lo sfortunato alpinista lo hanno subito trasportato all’ospedale Parini di Aosta. Secondo il primo referto medico, l’uomo si trova in buono stato, nonostante il volo e lo spavento. Le sue condizioni di salute non desterebbero preoccupazioni.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *