• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Rogno: alpinista precipita dalle palestra di roccia

immagine

BERGAMO — Tanta paura, ma per fortuna solo un lieve frattura. Si è conclusa così la disavventura di Tiziano Lussana, un alpinista di 44 anni di Bergamo, caduto ieri mentre cercava di scalare la palestra di roccia di Rogno in compagnia di un amico. L’uomo se l’è cavata solo con una frattura al mignolo della mano destra

Era domenica mattina, quando i due appassionati si sono trovati ai piedi del «Pilastro dei Pitoti» per tentare la scalata della parete che ha uno sviluppo complessivo di 150 metri.
 
Arrivati ad una settantina di metri d’altezza, Lussana ha perso l’appoggio di un piede ed è precipitato. È stato l’amico a sostenerlo e ad aiutarlo a scendere.
Dopo lo spavento, i due hanno chiesto aiuto al 118. Un elicottero del pronto intervento si è avvicinato alla parete a strapiombo e ha calato, attraverso un verricello, un addetto del Soccorso alpino. I soccorritori hanno issato l’alpinista a bordo del velivolo, e lo hanno trasportato all’ospedale di Seriate.
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *