• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

Thailandia,frane e inondazioni: almeno 100 morti

immagine

UTTARADIT, Thailandia — Le frane e le inondazioni che da alcuni giorni devastano il nord della Thailandia hanno provocato almeno cento morti. Il bilancio è ancora provvisorio, mentre i soccorritori continuano ad estrarre corpi morti dal fango. Uttaradit, sarebbe la provincia più colpita. Mentre nel distretto montano di Lab Lae è alta la possibilità che ci siano state vittime trascinate via dagli smottamenti di fango.

L’acqua ha raggiunto i due metri di altezza nelle strade di alcune località e non accenna a defluire. Le abitazioni trascinate via dall’acqua sarebbero almeno 168. Venticinque le scuole danneggiate insieme a templi e ad altri edifici governativi.
Secondo i dati diffusi dal ministero dell’Interno, più di 75 mila persone avrebbero riportato danni alle proprie abitazioni. A causa delle piogge alcune linee ferroviarie sono state interrotte, di particolare importanza quella tra Bagkok e Chiang Mai.
Il primo ministro ha fatto visita oggi alle località maggiormente colpite.
 
(Foto, La Repubblica)
Elisa Lonini
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *