• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

Cina: 57 minatori intrappolati in miniera

immagine

Pechino,Cina– Sono 57 e non 44 come ritenuto in un primo momento, gli operai intrappolati in una miniera nei pressi di Pechino. Intanto nove dirigenti sono accusati di aver coperto l’entità dell’incidente e di aver depistato le indagini.

 
"E’ il peggior incidente minerario dell’anno", ha commentato il direttore del’agenzia nazionale per la sicurezza. Per ragioni ancora da stabilire, la miniera è stata inondata. Dopo un primo bilancio
(che dichiarava 44 persone disperse), dai colloqui con i familiari è emerso che gli intrappolati sarebbero almeno 57.
 
Non appena saputo dell’accaduto, il proprietario della Xinjing Coal Mine (questo è il nome della miniera dove è avvenuto il disastro), si è dato alla fuga. Mentre i vertici della compagnia affermavano che all’interno della struttura c’erano solo 5 persone. Al momento sono presenti circa 200 soccorritori, nel tentativo di raggiungere i minatori.
 
Nel corso della campagna nazionale per la sicurezza del lavoro lanciata dal governo comunista cinese, sono stati identificati 952 membri del governo che hanno investito illegalmente in azioni minerarie, e sono state chiuse 4.876 gallerie di estrazione illegali. Nonostante ciò gli incidenti non sono calati, anzi, nel 2005 sono addirittura aumentati.Quest’ultima sciagura sarebbe la peggiore del 2006.
 
Marco Chiodi
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *