• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Tecnologia

Da Padova all’Everest: trekking scientifico per gli studenti universitari

immagine

KATHMANDU, Nepal – E’ stata un’esperienza più unica che rara. Non capita tutti i giorni di attraversare il Nepal studiandone le meraviglie ambientali. Sono rientrati in questi giorni dal paese himalayano gli studenti dell’Università di Padova che hanno partecipato ad un corso post-laurea di scienze naturali sulla gestione dei parchi e sugli ecosistemi di alta montagna, organizzato dalla stessa Università nell’ambito dei progetti del Comitato Ev-K²-Cnr.

Il corso è durato 3 settimane, fra il 27 aprile e il 19 maggio. Istruttori del corso gli esperti dell’Università di Padova che da tempo collaborano con il Comitato di Agostino Da Polenza: il geomorfologo Mirco Meneghel, il botanico Giovanni Caniglia,  il biologo Gianumberto Caravello, il fisico Erica Brugin e il geologo Aladino Bondesan.
 
Teatro degli studi un’area del Sagarmatha National Park, il parco dell’Everest, che si trova 120 km a nord est di Kathmandu, e copre una superficie di 1.100 chilometri quadrati. Il parco è stato dichiarato patrimonio Unesco nel 1979. E comprende montagne geologicamente giovani come il Lhotse, il Nuptse, il Pumori, il Cho Oyu, e l’Ama Dablam. 
 
Le quattro grandi valli comprese nel parco sono un tripudio di foreste dalla ricchissima vegetazione montana. Mentre salendo verso gli ottomila si incontra il regno dei ghiacci. Il parco contiene anche straordinarie varietà faunistiche. Dai thar agli avvoltoi, dagli orsi bruni ai panda rossi. E alcune specie rare come il leopardo delle nevi. E ben 118 specie di uccelli, 30 specie di farfalle e 7 di rettili.
 
Il corso includeva lezioni teoriche ed esercizi pratici. Ed è stato effettuato lungo l’avvicinamento, supportato da guide italiane e nepalesi, in trekking al laboratorio scientifico più alto del mondo: la Piramide dell’Everest del Comitato Ev-K²-Cnr.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *