• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

La Svizzera dichiara guerra all’ambrosia

immagine

ZURIGO, Svizzera– Guerra all’ambrosia nel cantone di Zurigo in Svizzera. La pianta, che causa forti allergie ed asma, negli ultimi anni ha invaso il territorio. Il Consiglio di Stato ha deciso di estirparla. Questo progetto costerà al Paese elvetico 1,15 milioni di franchi (circa 743mila euro).

Arrivata casualmente dal Nord America (probabilmente tramite i semi contenuti nei granai svizzeri per uccelli), l’ambrosia è arrivata a nuocere fin nel cuore dell’Europa. Il “ventricolo” più contaminato è stato il canton Ticino.
Prevenire è meglio che curare. Così il Consiglio di Stato ha deciso di intervenire preventivamente. Mentre la municipalità di Zurigo si è mobilitata per diffondere sul territorio informazioni utili a individuare la pianta.
 
Costo dell’operazione di “cancellazione” dell’ambrosia 230mila franchi l’anno. Qualcosa come 148mila euro ogni dodici mesi.
 
Marco Chiodi
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *