• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente

Allarme degli scienziati: inverni sempre più piovosi sulle Alpi

immagine

AMBURGO, Germania — Saranno sempre più piovosi gli inverni sulle Alpi, con danni per miliardi di euro. E’ quanto sostiene una recente ricerca dell’Istituto di meteorologia Max Planck di Amburgo.

Gli scienziati hanno simulato, con un livello di dettaglio mai raggiunto finora, l’evoluzione del clima nei prossimi cento anni. Ebbene, secondo lo studio in alcune regioni della Germania la temperatura media annua potrebbe aumentare anche di 4 gradi centigradi rispetto al secolo precedente.
A far le spese dell’innalzamento delle temperature sarà il territorio alpino. Con precipitazioni che, sostiene sempre la ricerca, aumenteranno di circa un terzo.
 
Purtroppo diminuirà drasticamente la neve, Nel 2100 solo un sesto delle precipitazioni totali sarà nevoso (contro l’attuale terzo), con conseguenze letali per il turismo invernale.
 
I danni economici provocati da siccità e inondazioni, stimano poi i ricercatori, potrebbero raggiungere i 27 miliardi di euro già entro il 2050, solo in Germania. Ovvero, una volta e mezzo i costi di tutti gli eventi meteorologici estremi degli ultimi dieci anni.
 
Secondo uno studio collaterale, condotto dal Centro di ricerche ambientali di Lipsia, più della metà delle specie di piante d’Europa sarebbero seriamente a rischio. Soprattutto quelle che si trovano in media e alta quota.
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *