• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Scoperta in Messico la grotta sommersa più grande al mondo: si estende per 374 km. Le immagini

Siamo in Messico, nella penisola dello Yucatan, famoso in tutto il mondo per le sue spiagge e le rovine archeologiche della civiltà Maya. Ma le meraviglie non si fermano alla superficie, infatti in questi ultimi dieci mesi il gruppo Gran Acuifer Maya (acronimo GAM) si è spinto sempre più in basso e in largo nel sottosuolo e dopo quasi un anno di immersioni ha scoperto il sistema di gallerie e grotte (sommerse) che si sviluppa per il chilometraggio record di 374 km, il più grande del mondo. 
 
La nuova grotta unisce quella di Sac Actun e il cenotes Dos Ojos. All’interno delle grotte c’è un intero mondo di conoscenze da scoprire: dall’archeologia dei popoli Maya, alla botanica alla zoologia. Guillermo de Anda, direttore del Great Maya Aquifer Project ha dichiarato: “Questa enorme caverna rappresenta il più importante sito archeologico sommerso del mondo, in quanto custodisce al suo interno più di un centinaio di contesti archeologici differenti, dai primi coloni d’America alla fauna estinta passando, naturalmente, per la cultura Maya”.
  
 
 

 
Fonte @La Stampa
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.