• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

Fallisce la salita in velocità alla parete sud dell’Aconcagua di Egloff e Miranda

Foto @Facebook Karl Egloff

Niente da fare per il record di velocità alla parete sud dell’Aconcagua. Il 13 gennaio i due alpinisti velocisti ecuadoriani Karl Egloff e Nicolas Miranda, in cordata insieme, sono partiti con l’intento di battere il precedente record del francese Bruno Souzac, del 2002, di 22 ore (solo per la salita). Partiti dal campo base Plaza Francia alle prime ore del mattino sono dovuti tornare indietro dopo poco a causa delle pessime condizioni meteo. 

I due nel frattempo hanno deciso che riposeranno e tenteranno più avanti, quando il meteo sarà più stabile, probabilmente in questi giorni. Come riportato dal sito aconcaguaonline si trovano in perfetto stato di forma e useranno queste ore per riprovare a risalire parte della parete sud. Le informazioni meteo dicono che già da ieri la situazione è in miglioramento. 

Karl Egloff, lo ricordiamo, detiene il record di velocità sull’Aconcagua per la via normale con 11 ore e 52 minuti, record “soffiato” a Kilian Jornet. Dopo l’Aconcagua Egloff dovrebbe partire per il Denali, la sua quarta tappa delle “Seven Summits”. 

 

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.