• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Televisione

Riguarda la puntata di Voyager sulla storia della Diga del Gleno

Ieri sera la trasmissione “Voyager – ai confini della conoscenza”, su Rai2, ha raccontato la storia della diga del Gleno crollata il 1° dicembre del 1923 riversando 3 milioni di metri cubi di acqua sulla sottostante Val di Scalve.

Per chi si fosse perso la puntata, qui il link per rivederla: Puntata Voyager

 

Oggi della diga rimangono i ruderi delle parti laterali, quelle che poggiavano sulla roccia, ed un bacino lacustre di circa 250 metri di lunghezza. Per poterla raggiungere e vedere si può seguire il sentiero panoramico 411 partendo da Pianezza di Vilminore di Scalve, 1267 m, oppure il sentiero 410, più lungo, che parte da Bueggio e sale alla destra orografica del torrente Gleno. Noi di Montagna.tv, quando ci siamo andati, abbiamo deciso all’andata di partire da Bueggio e al ritorno di passare per il sentiero 411, arrivando a Pianezza e raggiungendo l’auto a piedi seguendo la strada asfaltata.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *