• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

A Mingma G. Sherpa salta il progetto di una nuova via sull’Ama Dablam

L’oramai ben noto Mingma Gyalje Sherpa aveva lanciato a metà dicembre un appello sui suoi social, ben frequentati da molti alpinisti: cercasi compagno di cordata per aprire una nuova via sull’Ama Dablam, 6.812 m decisamente affollati in primavera dalle spedizioni commerciali.

Ma lo specialista delle spedizioni commerciali, oramai famoso per portare i clienti in vetta anche quando tutti gli altri rinunciano, per se stesso puntava però ad altro: linea mai salita, niente ossigeno, stile alpino. 

Qualche giorno fa però la rinuncia. Non per mancanza di adesioni (sono arrivate numerosissime da tutto il mondo), ma perché lo sherpa ha scoperto che la linea da lui disegnata è già stata in realtà salita dall’alpinista spagnolo Santi Pardos nel 2008.

Un peccato, ma siamo certi che Mingma G. Sherpa troverà certamente un nuovo obiettivo alpinistico per il 2018, già comunque ricco di tantissime spedizioni in cui accompagnerà clienti sugli 8000 della terra.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *