• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente, Attualità, Primo Piano

Lo sci alpino scende sottacqua contro l’inquinamento del mare

Il mondo dello sci alpino scende il sottacqua per lanciare un messaggio in difesa del mare. È nata così la compagna “Traiettorie liquide”per la sensibilizzazione sui problemi dell’inquinamento delle acque, che vede come madrina Federica Brignone, stella della Nazionale italiana di sci, che si è immersa nel mare cristallino delle Eolie con tuta, scarponi e sci.

Gli scatti sono del fotografo Giuseppe La Spada, che spiega al Corriere della Sera: “In ognuno di noi esiste una piccola parte dell’oceano primordiale e proprio per questo siamo chiamati a preservarlo. Non è più un problema distante, è un problema fondamentale per la nostra sopravvivenza. Dobbiamo riuscire rendere le persone più consapevoli”.

Secondo gli studi, ogni anno finiscono in acqua 8 milioni di tonnellate di plastica e nel 2050 il mare potrebbe contenere più plastica che pesci.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.