• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

Un anno per scalare le cime più alte di ogni stato europeo: la sfida di Emma Svensson

Foto @Emma Svensson

Scalare tutte le cime più alte di ogni stato del continente europeo: è questo il curioso e impegnativo progetto di Emma Svensson, che ha deciso di prendersi un record alpinistico molto particolare: 49 cime da scalare, tutte nel giro di un anno. 

“Ad agosto ho scalato l’Elbrus, la montagna più alta in Europa, così spontaneamente ho deciso che poteva essere un bell’obiettivo. Ero sulla cima dell’Elbrus il 1 agosto 2017, ora ho fino al 1 agosto per scalare tutte le 49 cime” ha spiegato Emma. 

Foto @Emma Svensson

“Quando ho fatto la ricerca ho scoperto che ci sono alcune zone grige – ha raccontato – per esempio la montagna più alta della Spagna è Teide, sull’isola di Tenerife. Ma geograficamente non è considerata parte dell’Europa. La cima più alta sul continente è Mulhacen, quindi le farò entrambe per sicurezza”. 

Alcune saranno più facili di altre, ad esempio il punto più alto in Lituania è l’Aukštojas Hill alta 294 metri. La scalate più dure fino ad ora sono state il monte Elbrus, la cima più alta della Russia e il Grauspitz la cima più alta del Lieschtenstein. Il primo per l’altezza e il dislivello, la seconda perché Emma è salita dopo una grossa nevicata, senza ramponi o picozza. Per la pausa invernale invece andrà in Sud America per scalare l’Aconcagua, la montagna più alta del continente. 

 

Qui di seguito la lista delle montagne che Emma dovrà scalare: 

 

  1. Russia: Mount Elbrus, 5,642m
  2. Georgia: Shkhara, 5,201m
  3. Turkey: Mount Ararat (Ağrı Dağı), 5,137m
  4. France/Italy: Mont Blanc/Monte Bianco, 4,810.45m
  5. Switzerland: Monte Rosa, 4,634m
  6. Azerbaijan: Bazardüzü, 4,466m
  7. Austria: Grossglockner, 3,798m
  8. Spain: Teide, Tenerife, 3,718m
  9. Denmark: Gunnbjørn Fjeld, Greenland, 3,694m
  10. Germany: Zugspitze, 2,962m
  11. Andorra: Coma Pedrosa, 2,942m
  12. Bulgaria: Musala, 2,925m
  13. Greece: Mount Olympus, 2,919m
  14. Slovenia: Triglav, 2,864m
  15. Albania/Macedonia: Mount Korab, 2,764m
  16. Kosovo: Great Rudoka, 2,658m
  17. Slovakia: Gerlachovský štít, 2,655m
  18. Liechtenstein: Vorder Grauspitz, 2,599m
  19. Romania: Moldoveanu Peak, 2,544m
  20. Montenegro: Zla Kolata, 2,534m
  21. Poland: Rysy, 2,499m
  22. Norway: Galdhøpiggen, 2,469m
  23. Bosnia and Herzegovina: Maglić, 2,386m
  24. Portugal: Mount Pico, Azores, 2,351m
  25. Serbia: Midžor, 2,169m
  26. Iceland: Hvannadalshnúkur, 2,110m
  27. Sweden: Kebnekaise, 2,104m
  28. Ukraine: Hoverla, 2,061m
  29. Cyprus: Mount Olympus, 1,952m
  30. Croatia: Dinara, 1,831m
  31. Czech Republic: Sněžka, 1,603m
  32. United Kingdom: Ben Nevis, 1,344m
  33. Finland: Halti, 1,324m
  34. Ireland: Carrauntoohil, 1,041m
  35. Turkey: Mahya Dağı, 1,031m
  36. Hungary: Kékes, 1,014m
  37. Netherlands: Mount Scenery, 887m
  38. San Marino: Monte Titano, 749m
  39. Belgium: Signal de Botrange, 694m
  40. Luxembourg: Kneiff, 560m
  41. Moldova: Bălănești, 430m
  42. Belarus: Dzyarzhynskaya Hara, 345m
  43. Netherlands: Vaalserberg, 321m
  44. Estonia: Suur Munamägi, 318m
  45. Latvia: Gaiziņkalns, 311.5m
  46. Lithuania: Aukštojas Hill, 294m
  47. Malta: Ta’ Dmejrek, 253m
  48. Denmark: Møllehøj, 171m
  49. Monaco: Chemin des Révoires, 163m
Articolo precedenteArticolo successivo

3 Comments

  1. Non si dovrebbe dare spazio a questi progetti che nulla hanno di interessante e che certo non sono neppure progetti alpinistici di minimo rilievo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *