• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

Vanno in scena e sullo schermo “Le grandi montagne del mondo”

 

Patagonia: terre immense, tra le meno abitate del pianeta e quasi costantemente spazzate da un vento chiamato azul, dove si innalzano montagne stupefacenti, come il Fitz Roy, il Cerro Torre.

Venerdì 27 ottobre, allo Spazio Oberdan di Milano, si inaugura la stagione “Le grandi montagne del mondo” di “Meridiani Montagne” in collaborazione con il Trento Film Festival (otto appuntamenti-evento fino ad aprile, vedi scheda). Attraverso i suoi trascinanti monologhi, Marco Albino Ferrari racconta personaggi e vicende legate alle montagne; segue una selezione tra i film più spettacolari della festival trentino.

La prima serata prevede una gemma assoluta, un film “ritrovato” e recentemente restaurato dalla Cineteca del Cai. È “Cerro Torre spedizione in Patagonia Bonatti-Mauri” di Carlo Mauri (34 minuti) che nel 1958 vinse il vinse Trofeo CAI alla settima edizione del Festival di Trento. E poi si ritorna all’oggi con “A line across the sky” di Peter Mortimer (40 minuti) in cui viene raccontata la traversata di tutte le creste maggiori del gruppo del Fitz Roy da parte di Tommy Caldwell e Alex Honnold. I due sono riusciti a compiere quest’impresa, ritenuta impossibile, in un unico tentativo durato cinque incredibili giorni nel febbraio del 2014. 
Ma la serata prevede anche una sorpresa: un cortometraggio di 4 minuti che, a detta degli organizzatori, farà divertire il pubblico fino alle lacrime.

 

 

Trailer “A line across the sky” di Peter Mortimer:

 

Venerdì 27 ottobre 2017
Patagonia: Fitz Roy e Cerro Torre

Martedì 21 novembre 2017
Montagne d’Africa: Monte Kenya, Ruwenzory, Kilimangiaro

Martedì 19 dicembre 2017
Himalaya: Dolpo

Martedì 16 gennaio 2018
Montagne dell’Antartide

Martedì 13 febbraio 2018
Yosemite Valley: El Capitan

Martedì 6 marzo 2018
Alpi: Monte Bianco

Martedì 17 aprile
Canada: Terra di Baffin

Martedì 15 maggio 2018
Himalaya: Everest

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *