• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Televisione

Missione Soccorso: una nuova serie tv dedicata al Soccorso Alpino

foto @ CNSAS Alto Adige Facebook Page

Domenica 22 ottobre alle ore 22.30 sul canale 103 di Rai Alto Adige è andata in onda la prima puntata di una serie tv che racconta la complessa attività svolta dalla delegazione del Corpo nazionale Soccorso Alpino e speleologico Alto Adige Per chi si fosse perso la puntata è possibile vederla online QUI).

“Missione Soccorso” si articolerà in quattro episodi, ciascuno dei quali illustrerà le specifiche tecniche messe in campo dai volontari del Cnsas a seconda dei diversi terreni di intervento: dal recupero di superficie, nei boschi o su terreni impervi, alla ricerca e recupero in forra nelle acque di torrenti e cascate, dall’intervento in parete con o senza elicottero sino alla discesa nelle profondità delle rocce con l’unità speleologica.

La trasmissione nasce con l’intento di valorizzare il lavoro altamente professionale di centinaia di volontari in tutto l’Alto Adige, e si propone di mostrare in tutte le sue fasi, in una sorta di reportage in diretta, le delicate operazioni messe in atto in ciascun intervento, che prevede un protocollo d’azione ben codificato, preparazione, sensibilità e grande spirito di altruismo.

 

Le date di messa in onda saranno le seguenti:

Domenica 22 ottobre:
Pt. 1 Ricerca di superficie : ore 22:30 ch 103 Rai Alto Adige

Domenica 5 novembre:
Pt 1 Ricerca di superficie (in replica):ore 09:45 Raitre e ch 103
Pt 2 Ricerca in forra: ore 22:30 ch 103 Rai Alto Adige

Domenica 19 novembre:
Pt 2 Ricerca in forra (in replica): ore 09:45 Raitre e ch 103
Pt 3 Ricerca speleo: ore 22:30 ch 103 Rai Alto Adige

Domenica 03 dicembre
Pt 3 Ricerca speleo (in replica): ore 09:45 Raitre e ch 103
Pt 4 Recupero in parete: ore 22:30 ch 103 Rai Alto Adige

Domenica 17 dicembre
Pt 4 Recupero in parete (in replica): ore 09:45 Raitre e ch 103

L’appuntamento si potrà seguire anche in streaming all’indirizzo www.raibz.rai.it e, successivamente alla messa in onda, nella sezione Mediateca al medesimo indirizzo.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *