• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Interviste, Top News

Sogni verticali d’oriente: Federica Mingolla racconta la sua esperienza nella Kondus Valley

“Avevo il sogno di sperimentare qualcosa di diverso, di uscire dai confini europei ed avvicinarmi alle grandi pareti dell’Himalaya e del Karakorum” ci racconta Federica Mingolla con lo sguardo tradito dall’emozione. Un sogno coltivato per anni finché “Andrea Gaddi (Alpine Studio Editore, nda) mi ha presentato Luca Schiera”. Con l’editore e con il ragno l’alpinista torinese è stata a scalare Delta Minox in Val Masino nel 2016.

“Con Luca mi ero trovata molto bene in parete e dopo quell’esperienza siamo rimasti in contatto finché un giorno mi propone di andare con lui in Pakistan nella Kondus valley. Una zona al confine con l’India in cui è molto difficile ottenere i permessi”. Una proposta a cui seguono pochi attimo di riflessione prima di dire immediatamente “si, ci sono. Partiamo”.

Dalla proposta passano però mesi e Federica quasi si dimentica del sogno pakistano finché “Luca mi telefona dicendo: dobbiamo prendere il biglietto, partiamo”.

Inizia così il racconto di Federica Mingolla, sulla sua esperienza pakistana con i Ragni di Lecco. Il resto ve lo racconta lei stessa nella nostra video intervista.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *