• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

Dhaulagiri, in cima anche Koenig. Cimenti in vetta con la foto dell’amico scomparso sul Cervino

Matthias Koenig

Anche Matthias Koenig è arrivato in vetta al Dhaulagiri. Lo svizzero sarebbe dovuto partire insieme a Cala Cimenti, ma aveva deciso di rimanere in tenda quando l’italiano ha preso la decisione di infilare i ramponi e tentare.

Poi, durante la discesa dalla cima, l’incontro: Cimenti incrocia Matthias che, partito qualche ora dopo, aveva deciso di provarci. Si sono poi rivisti a Campo 3 a festeggiare il duplice successo.

“Cala stanotte ha deciso di portare con sé la foto di Luca e l’ha posizionata in cima alla montagna, un gesto per ricordare l’amico scomparso in un tragico incidente sul Cervino esattamente 3 mesi fa. 
Luca sarebbe dovuto partire in spedizione con loro e dopo la sua morte, Davide ha deciso di provare a scalare il Dhaulagiri per poter portare quella foto fino in cima. Dopo la rinuncia di Davide, Cala ha custodito quella foto e ha mantenuto la promessa… Con la speranza che questo abbraccio silenzioso arrivi alla famiglia di Luca!” racconta lo staff della spedizione.

Per quanto riguarda la discesa, che è avvenuta in sci nel tentativo di fare la prima integrale, viene riferito che “tutto quello che si poteva sciare è stato sciato”. Bisognerà quindi attendere i prossimi giorni per capire se l’obiettivo è stato raggiunto.

Oggi il rientro al campo base.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *