• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cultura, Primo Piano

Premio Itas: il riconoscimento per chi scrive di montagna si allarga e diventa annuale

@Premio Itas

Il Premio Itas del libro di montagna, il più antico in Italia, è arrivato alla sua 43esima edizione. Per quest’anno, oltre a un numero maggiore di partecipanti, verrà aperta una nuova sezione.

Il premio, che nasce in collaborazione con il Trento Film Festival, nell’edizione del 2017 ha ricevuto 122 opere da 70 case editrici, dato il grande successo raggiunto si è deciso di rendere la cadenza del Premio annuale (dal 2013 era biennale).- Il prossimo appuntamento sarà il 27 aprile 2018. 

L’interesse della letteratura per le terre alte si sta riconfermando nel mondo editoriale, ne è la spia anche il successo al Premio Strega di Paolo Congetti con le sue “Le otto montagne”, opera che ha anche vinto il Premio Itas 2017 per la sezione di migliore opera narrativa. Gli altri riconoscimenti sono andati a Diego Leoni con “La guerra verticale. Uomini, animali e macchine sul fronte di montagna. 1915-1918”, Einaudi 2015, come miglior opera non narrativa, e a Margi Preus con “Il segreto di Espen”, edizioni Edt – Giralangolo 2015, nella sezione narrativa per ragazzi.

Lorenzo Carpanè, coordinatore del Premio, ha commentato: “Stiamo notando un interesse verso la montagna che prima era smarrito  e che ora torna in forma diversa, con tipologie testuali differenti come, per esempio, le guide per i bambini”. 
 
Tra le novità dell’edizione del 2018 ci sarà anche l’ampliamento del concorso con una sezione universitaria, con l’introduzione di un premio destinato a testi scritti in italiano da studenti madrelingua tedesca, proposta proprio dall’Università di Bolzano e pensata per i propri studenti.
 
“Il nostro desiderio è quello di guardare al presente — conclude Carpanè — cercando di capire in che direzione va la montagna oggi, con uno sguardo anche antropologico e sociologico del fenomeno”.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *