• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Khumbu, via nuova per tre italiani

immagine

KATHMANDU, Nepal — Una via nuova sull’Hama Yomjuma, cima di 5.970 metri nel cuore della valle del Khumbu. E’ stata battezzata "Ramri Keti" la bella realizzazione su misto del bergamasco Francesco Cantù con due guide Valdostane, Enrico Bonino e Nicolas Meli.

La via, lunga 1100 metri e gradata 5+/m7/5a, si snoda sulla parete Nord della montagna lungo un impegnativo tracciato di roccia e ghiaccio. I tre alpinisti sono partiti dal villaggio di Lungden, a 4.200 metri di quota, e con tre ore di avvicinamento hanno raggiunto la base della parete. Dopodichè hanno iniziato la salita, conclusa in tre giorni con due bivacchi in parete.

"Dopo alcuni metri ghiaccio delicato, la parete si trasforma in uno stretto diedro roccioso che mi impegna per un’ora – racconta Bonino -. Siamo ormai a 5800 metri e ogni sforzo e’ un’impresa. Verso la cima del tiro, cercando di piazzare una protezione veloce sotto uno strapiombo, la piccozza perde la presa e salto di sotto qualche metro. Nulla di grave, un voletto se non fa male da’ la sveglia, e dopo un bivacco in parete e’ capitato al momento giusto".

Su Montagna.org, trovate l’intero racconto della salita che gli stessi protagonisti ci hanno mandato da Namche Bazaar, dove hanno sostato per alcuni giorni prima di dirigersi verso altre pareti himalayane. Clicca qui per leggerlo!

Sara Sottocornola
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *