• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Mondinelli e l'Himalaya: 300 pagine di segreti

immagine

ALAGNA VALSESIA, Vercelli — Per chi ha sognato davanti ai racconti e alle immagini delle scalate in alta quota. Per chi vuole sognare ancora, per chi vuole scoprire curiosità e meccanismi delle spedizioni alpinistiche e soprattutto per chi vuole trasformare i suoi sogni in realtà. Ecco a chi è dedicato "Alpinismo d’alta quota", il libro di Silvio "Gnaro" Mondinelli che da pochi giorni è in libreria. Pronto a svelarvi tutti i segreti dei viaggi in Himalaya e delle cime più alte del mondo.

Dall’allenamento alla vita del campo base, dalla progettazione ai costi, dai rapporti con i compagni di spedizione alla preparazione dei bidoni, dalla salita in vetta al rientro a casa. Questo libro è davvero un pezzo immancabile per le librerie degli appassionati, soprattutto di quelli che sognano di organizzarsi un viaggio in terre lontane, che si tratti di una cima o di un semplice trekking.

"Non tutti possono arrivare in cima al K2 – scrive Mondinelli -, ma ciascuno di noi può provare l’emozione di partire per una spedizione in terre lontane, conoscere persone e posti incantevoli e condividere queste esperienze con i propri amici. Questo libro è dedicato a tutte le persone che, ascoltando i nostri racconti, leggendo le nostre avventure o guardando filmati, hanno provato un misto di invidia e ammirazione: vi svelerò tutti i miei segreti, in modo che anche voi possiate, se lo vorrete, provare a vivere la vostra esperienza".

Ed ecco pronte trecento pagine di curiosità, consigli ed esperienze di vita, snocciolate con l’inconfondibile semplicità ed entusiasmo di Mondinelli. Storie che arrivano da un bagaglio di oltre 30 spedizioni, 14 ottomila senza ossigeno e innumerevoli soccorsi d’alta quota, attraverso le quali potrete immergervi nel mondo dell’Himalaya e delle spedizioni alpinistiche.

Il tutto è corredato dalle immagini mozzafiato scattate da "Gnaro", che come molti sanno è anche un eccezionale fotografo, e dai suoi compagni di spedizione; nonchè da schede di approfondimento sugli argomenti più curiosi: geologia, telecomunicazioni ed elettricità, materiali, agenzie, gestione delle emergenze, alimentazione, meteorologia e tradizioni locali.

Perchè la montagna non è solo la cima. E Mondinelli l’ha dimostrato con i fatti: a volte rinunciando e sempre rispettando i valori dell’onestà, dell’umiltà e della correttezza. Ma anche lavorando per le popolazioni locali con la Onlus Amici del Monte Rosa, dedicandosi al soccorso in montagna e a spedizioni scientifiche come quelle del Comitato EvK2Cnr a Colle Sud, dove ha installato la stazione meteorologica più alta del mondo.

"La parte più bella dell’andare in montagna – dice Mondinelli – è tutto quello che ruota attorno alla spedizione, dal momento della scelta della meta passando attraverso tutto ciò che accade nelle settimane in cui dura l’avventura".

Un’avventura appassionante e unica, che si basa su due comandamenti fondamentali: sicurezza e divertimento. Ma vuole, come pre-requisito, una valutazione realistica delle proprie capacità tecniche e fisiche. Particolarmente interessante il capitolo dedicato ai costi e ai finanziamenti delle spedizioni, che svela un mondo spesso difficile da immaginare per chi non è mai stato in Himalaya.

Arrivato in libreria giusto in tempo per diventare un inedito e appassionante e regalo di Natale, "Alpinismo d’alta quota" diventerà il "libro di testo" della Himu, High Mountain University, la scuola d’himalaysmo che Mondinelli ha fondato alcuni mesi fa per insegnare agli appassionati come affrontare una spedizione alpinistica.

Il libro, in vendita al prezzo di 24,90 euro,  è anche l’ultimo gioiello della collana di manuali di montagna della Hoepli, casa editrice del volume, che comprende già, fra gli altri, "Arrampicata sportiva" di Wolfgang Gullich, "Medicina e salute di montagna" di Annalisa Cogo o "Il monte Cervino di Guido Rey.

Sara Sottocornola

Related links: www.himu.eu
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *