• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Sci

Doping, denunciato presidente sci Austria

immagine

VIENNA, Austria — Il presidente della Federsci austriaca e della Federazione europea dello sci è accusato di aver tollerato e sostenuto un’organizzazione per l’uso sistematico del doping attraverso pratiche di trasfusione di sangue. La denuncia ai danni di Peter Schroecksnadel è anonima e ora la procura di Innsbruck ne ha preso in esame i contenuti.

I legali del presidente della Federsci austriaca hanno definito "assolutamente false le accuse" che provengono dalla denuncia anonima. Gli inquirenti della Procura di Innsbruck ora stanno esaminando i contenuti che attribuiscono a Peter Schroecksnadel il sostenimento di un sistema di doping nel periodo compreso tra le Olimpiadi di Salt Lake City 2002 e quelle di Torino del 2006. A seguito di quest’ultime, tra l’altro, diversi atleti e dirigenti della Federazione austriaca finirono in un’inchiesta della magistratura piemontese per casi di doping.

Secondo la denuncia anonima l’accusato avrebbe tollerato e sostenuto un’organizzazione per l’uso sistematico del doping attraverso pratiche di trasfusione di sangue. Un’accusa grave per Schroecksnadel, che attualmente è presidente della Federsci Austria, e della neonata Federazione europea dello sci, che riunisce le federazioni di Italia, Francia, Austria e Svizzera.

Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *