• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Sport

Corsa con la Compagnoni e Confortola

immagine

BORMIO, Sondrio — Si chiama 1000×1000 ed è la corsa di Bormio che mira al Guinness dei primati. Partita oggi si concluderà domenica prossima: durante i 4 giorni mille atleti percorreranno ciascuno mille metri nel centro cittadino, passandosi il testimone, per un totale di mille chilometri. Ad aprire la staffetta sarà stamattina Deborah Compagnoni, mentre il millesimo che taglierà il traguardo per ultimo sarà Marco Confortola.

Col pettorale numero 1 Deborah Compagnoni aprirà la corsa che aspira ad entrare nei Guinness dei primati. La celebre campionessa dello sci partirà alle 12 di stamattina e percorrerà i mille metri che le spettano prima di cedere il testimone, una torcia,  agli altri mille corridori. Una staffetta no stop della durata di 4 giorni che si svolge interamente nel centro storico di Bormio.

Ciascuno coprirà la stessa distanza, totalizzando così una somma di mille chilometri: 1000×1000 appunto, come è il titolo dell’impresa sportiva. Alla fine il millesimo corridore, per l’occasione Marco Confortola, altro celebre volto valtellinese, chiuderà la corsa domenica prossima, 22 novembre.

L’iniziativa è a sostegno della ricerca e della lotta contro la leucemia, in particolare quella infantile. Aiuta infatti, l’associazione "Sciare per la Vita" di Deborah Compagnoni ed del valtellinese campione di discesa libera, Pietro Vitalini, in gara con il pettorale numero 2.

Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *