• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
FNM - Passaggio di Livello, Prodotti tipici, Sapori

La Ricetta Originale del Pizzocchero di Teglio

PASSAGGIO DI LIVELLO – in collaborazione con

FNM e Montagna.tv insieme per seguire i principali eventi culturali, sportivi, enogastronomici che la montagna propone nel 2017. Una partnership per promuovere una mobilità sostenibile per raggiungere e visitare le più belle montagne della Lombardia e delle Alpi Centrali dal punto di vista naturale e paesaggistico, delle tradizioni culturali ed enogastronomiche, delle attività sportive, del benessere e del divertimento. Un impegno quello di FNM e Montagna.tv per incentivare una mobilità smart, intermodale e verde, che possa contribuire al miglioramento della qualità della vita di centinaia di migliaia di cittadini che vivono, intraprendono e lavorano in montagna o che la frequentano per passione, promuovendo soluzioni di trasporto più vantaggiose anche per l’ambiente. 
 

La Ricetta Originale del Pizzocchero di Teglio

 

Se è vero che ogni casa valtellinese ha la propria ricetta, quella originale del Pizzocchero è ben custodita, Codificata e registrata dall’Accademia del Pizzocchero di Teglio. Nata nell’agosto 2002, l’associazione ha lo scopo di tutelare, promuovere e diffondere il Pizzocchero fresco di Teglio, ma anche tutte le espressioni tipiche dell’enogastronomia della Provincia di Sondrio. 

Bando però alle ciance e passiamo alle cose importanti: questa la ricetta originale dei Pizzoccheri di Teglio.

Se preferite gustare degli autenticissimi pizzoccheri, ma non volete far fatica, allora vi consigliamo i weekend enogastronomici del “Pizzocchero d’Oro e Sapori d’Autunno”, che si tengono a Teglio per tutto autunno.

 

Ingredienti (dosi per 4 persone) 

400 g di farina di grano saraceno
100 g di farina bianca
200 g di burro
250 g di formaggio Valtellina Casera dop

150 g di formaggio in grana da grattugia
200 g di verze
250 g di patate
uno spicchio di aglio, pepe

Preparazione: 

Mescolare le due farine, impastarle con acqua e lavorare per circa 5 minuti. 
Con il mattarello tirare la sfoglia fino ad uno spessore di 2-3 millimetri dalla quale si ricavano delle fasce di 7-8 centimetri. Sovrapporre le fasce e tagliarle nel senso della larghezza, ottenendo delle tagliatelle larghe circa 5 millimetri. 
Cuocere le verdure in acqua salata, le verze a piccoli pezzi e le patate a tocchetti, unire i pizzoccheri dopo 5 minuti (le patate sono sempre presenti, mentre le verze possono essere sostituite, a secondo delle stagioni, con coste o fagiolini). 
Dopo una decina di minuti raccogliere i pizzocheri con la schiumarola e versarne una parte in una teglia ben calda, cospargere con formaggio di grana grattugiato e Valtellina Casera dop a scaglie, proseguire alternando pizzoccheri e formaggio. 
Friggere il burro con l’aglio lasciandolo colorire per bene, prima di versarlo sui pizzoccheri.
Senza mescolare servire i pizzoccheri bollenti con una spruzzata di pepe.

 

In collaborazione con FNM – www.fnmgroup.it

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.