• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Film, Primo Piano

“La Congenialità” di Simone Moro e Tamara Lunger in un film

Dal 2001 l’European Outdoor Film Tour porta in giro per l’Europa una selezione dei migliori documentari sportivi outdoor, avventura e viaggi. Il motto è “This is real”: non ci sono copioni, non ci sono attori. Non c’è finzione, non ci sono effetti speciali. Tutto quello che si vedere sul grande schermo è assolutamente reale.

Tra i film selezionati quest’anno ve n’è anche uno dedicato a Simone Moro e Tamara Lunger, intitolato “La Congenialità”.
Un ritratto incentrato non tanto sui due alpinisti e le loro imprese, quanto sul rapporto tra loro: “Simone Moro e Tamara Lunger sono due compagni di cordata diversi con grandi obiettivi e diciotto anni di differenza. Simone ha dimostrato più volte la sua bravura come esperto alpinista, conquistando vette altissime in inverno. Tamara che da anni segue il suo esempio, non è da meno.

Fino ad oggi i ruoli erano chiari: lui era il maestro e lei l’allieva. Ma, quando i due, durante i primi mesi del 2017, affrontano sul Kanchenjunga la più alta traversata di un ottomila, le circostanze costringono il duo perfetto a un improvviso cambio di ruoli”.

La produzione è tedesca, per la regina di Christian Schmidt. Durata 20 minuti. 

Le premesse sono interessanti ed incuriosiscono, andremo sicuramente a vederlo in una delle date in calendario (che potete consultare qui)

La durata di ogni serata è di circa due ore, con una pausa di 30 minuti. A questo si aggiungono giochi a premi, presentazioni e interviste, per una durata complessiva di circa tre ore. Tutti i film avranno sottotitoli in italiano. A Merano, Brunico e Bressanone, i film avranno sottotitoli in tedesco.

Anche gli altri documentari in programma promettono grande spettacolo, vediamoli assieme:

 

Ushba – Ski. Con i suoi 4.710 metri di altezza, il Monte Ushba attrae ormai da anni il freerider svizzero, Samuel Anthamatten. Nel luglio del 2017, insieme a Léo Slemett, il vincitore del Freeride World Tour 2017, e all’altoatesino freerider Markus Eder, Samuel si mette in viaggio verso la Georgia per sciare per la prima volta sull’incredibile cima della catena montuosa del Caucaso; ma la powder caucasica soddisferà le sue aspettative?

Direzione: Guido Perrini // protagonisti: Samuel Anthamatten, Leo Slemett, Markus Eder // Produzione: Timeline Missions // Paese di produzione: Switzerland // Anno di produzione: 2017 // Durata: 6 minuti

Follow the Fraser – Mountain bike. Kyle Norbraten, James Doerfling e Tom van Steenbergen sono tre biker alla ricerca di sentieri ancora sconosciuti in Canada, la loro patria. Seguendo il fiume Fraser, attraversano il Sunshine Coast per arrivare al Sibola Range nel nord della Columbia Britannica. Naturalmente, durante il loro viaggio, i tre vorrebbero mettere alla prova le proprie abilità di biker, ma per farlo, devono prima trovare il terreno giusto. Fino ad oggi nessuno a mai considerato il Sibola Range per il freeride in mountain bike, e forse il terreno perfetto si trova proprio lì.

Direzione: David Peacock, Andre Nutini, Liam Mulling // Protagonisti: Kyle Norbraten, James Doerfling, Tom van Steenbergen //Produzione: Absolute Cinema in Coproduction with Red Bull Media House // Paese di produzione: Canada // Anno di produzione: 2017 // Durata: 10 minuti

Into Twin Galaxies – Spedizione. La nuova avventura di Ben Stookesberry, Sarah McNair-Landry e Erik Boomer li porta in Groenlandia. La loro impresa prevede di attraversare con lo snowkite la gigantesca calotta glaciale groenlandese, per poi scendere dal ghiacciaio a bordo dei loro kayak su un canale di acqua di disgelo. È un viaggio in un paradiso fragile e pericoloso. Sarah, infatti, prova sulla propria pelle l’indomabile forza del vento durante una violente caduta con lo snowkite, Boomer rischia le penne lungo una gigantesca cascata, e persino Ben, l’incallito esperto di spedizione, ammetterà che, raggiunte certe temperature, è impossibile avanzare in kayak…

Direzione: Jochen Schmoll// protagonisti: Ben Stookesberry, Sarah McNair-Landry, Erik Boomer // Produzione: Red Bull Media House // Paese di produzione: Austria 2017 // Durata: 35 minuti

Choice – Ritratto. Una roccia arenaria spettacolare e infinite linee da scalare appena fuori dall’uscio di casa spinsero Steph Davis, nella metà degli anni 90, ad abbandonare la sua vita da vagabonda per comprare una casetta alle porte di Moab (Utah, USA). Mura decisamente solide, forse un po’ troppo per poter seguire le sue passioni per il base jumping e l’arrampicata – hobby che differenziano Steph dalle altre quarantatreenni e che hanno contribuito a plasmare la sua carriera.
Steph Davis è stata la prima donna a conquistare tutte le cime del massiccio del Fitz Roy in Patagonia. La prima ad arrampicare in libera la via Salathé sul Capitan a Yosemite. E anche la prima donna a completare la salita in free solo – ossia senza corda e senza protezioni – di una via prestigiosa di 6c (5.11.)
Steph Davis è un’atleta eccezionale che non ha paura di affrontare scelte difficili e conduce la vita come i suoi progetti di arrampicata: pronta a scendere a compromessi, ma in grado di combattere a muso duro quando serve.

Direzione: Teresa Hoel // Protagonisti: Steph Davis, Ian Mitchard // Produzione: HelliVentures Filmproduktion // Paese di produzione: Germany // Anno di produzione: 2017 // Durata: 15 minuti

Due Out – Spedizione. La piroga è da millenni il mezzo di trasporto tradizionale degli Huaorani in Ecuador. Si tratta di una delle imbarcazioni più vecchie al mondo, ricavata da un tronco d’albero scavato e con la quale Benjamin Sadd e James Trundle hanno scelto di esplorare la mistica giungla dell’amazonia. Ma, per realizzare il loro sogno, i due inglesi dovranno impegnarsi in un durissimo lavoro manuale. Mentre la piroga, che sotto la guida di un membro della tribù degli Huaorani, Bay Nenquiqwi, prende sempre più forma, Benjamin e James si perdono sempre di più tra liane oscillanti e versi di scimmie nel misterioso mondo della giungla, per poi scoprirsi.

Direzione: Benjamin Sadd // Protagonisti: Benjamin Sadd, James Trundle // Produzione: The Trail to Anywhere // Paese di produzione: UK // Anno di produzione: 2017 // Durata: 20 minuti

ICE CALL – Sci. Il freeskier Sam Favret, segue il richiamo dei ghiacciai e mostra il “Mar de Glace” da una prospettiva completamente nuova. Il suo fun park è il più grande ghiacciaio della Francia, dove halfpipes, trampolini e tunnel sono una creazione della natura. Inseguiamo Sam tra neve e ghiaccio per una sciata elettrizzante fino in fondo al ghiacciaio.

Direzione: Antoine Frioux / Alexis Blaise / Maxime Moulin / Sam Favret // Protagonisti: Sam Favret // Produzione: PVS Company // Paese di produzione: France // Anno di produzione: 2016 // Durata: 5 minuti

 

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.