• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Parà si schianta durante la cerimonia

immagine

GRONE, Bergamo — Roccambolesco incidente lo scorso weekend in Val Cavallina, nelle Orobie bergamasche. Uno dei paracadutisti impegnati in un lancio dimostrativo per le celebrazioni dei Caduti del paese di Grone, ha mancato il bersaglio dell’atterraggio, e invece di scendere sul prato è finito a sbattere contro una casa.

L’incidente è avvenuto intorno alle 9.30 di domenica scorsa, nel vivo della commemorazione funebre ai caduti, voluta dai Comuni di Grone, Borgo di Terzo, Berzo San Fermo, Luzzana e Vigano San Martinodi. Un quarto d’ora prima i paracadutisti si erano lanciati per una dimostrazione pubblica, ma uno di loro deve aver avuto qualche problema, forse con le perturbazioni del maltempo.

Fatto sta che quando è giunto il momento di atterrare, il parà, un giovane di Grassobbio della Folgore sezione Val Cavallina ha mancato il prato ed è finito contro la recinzione di una casa. Un brutto colpo, che ha lasciato sgomenti tutti i astanti, decine di persone.

Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi: per fortuna l’uomo non ha riportato ferite gravi, ma, pare, solo un forte dolore alla schiena. L’ambulanza l’ha trasportato all’ospedale di Trescore per alcuni controlli, e nel frattempo la manifestazione ha potuto proseguire.

Foto Archivio – courtesy of paracadutistivalcavallina.it

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *