• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Sci

Cdm sci, partono male gli italiani

immagine

LEVI, Finlandia — Il primo slalom della stagione non ha fruttato alcuna medaglia agli italiani. Tra gli uomini sono giunti al traguardo solo Rocca, ottavo, e Thaler,  ventunesimo. Per le donne, ottima rimonta di Chiara Costazza che conclude tredicesima, mentre Manuela Moelgg è ventunesima.

La seconda manche dello slalom maschile ha regalato non poche sorprese. Un tracciato piuttosto insidioso ha premiato gli atleti più prudenti permettendo rimonte di parecchie posizioni.

Solo quattro dei sei italiani si qualificano, anche se in posizioni non eccellenti: Giorgio Rocca, nono, Manfred Moelgg, dodicesimo, Giuliano Razzoli, diciassettesimo e Patrick Thaler, ventottesimo. La seconda manche si rivela particolarmente ostica per Moelgg e Razzoli. Il primo, dopo aver superato brillantemente il passaggio più difficile, inforca, mentre il secondo commette un errore che lo esclude dalla gara vanificando gli 80 centesimi di vantaggio che aveva guadagnato nel primo intermedio. Concludono la gara i soli Rocca, ottavo, e Thaler, ventunesimo che guadagnano qualche posizione, ma non osano più del dovuto.

La classifica finale vede sul podio l’austriaco Reinfred Herbst, quarto al termine della prima manche, seguito da Ivica Kostelic, sesto al termine della prima manche e Jean Baptiste Grange.

Dal podio dello slalom femminile, invece, non giunge alcuna sorpresa. Vince Maria Riesch, confermando la prima posizione in entrambe le manche, davanti a Lindsey Vonn e Tanja Poutiainen. Le italiane non riescono ad arrivare nemmeno tra le prime dieci: solo Chiara Costazza e Manuela Moelgg si qualificano per la seconda manche e concludono la gara, rispettivamente al tredicesimo e al ventunesimo posto. Da segnalare la performance della Costazza che riesce a recuperare quindici posizioni tra una manche e l’altra.

Il prossimo appuntamento con la Coppa del Mondo di sci il 28 e 29 novembre. Gli uomini saranno impegnati con discesa e SuperG sulle piste candesi di Lake Louise, mentre le donne saranno sulle nevi statunitensi di Aspen per disputare slalom e gigante.

Pamela Calufetti
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *