• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

UK, cieco in doppia sulla cascata più alta

immagine

ASSYNT, Gran Bretagna — E’ un non vedente la prima persona ad aver sceso in corda doppia la cascata più alta della Gran Bretagna. Si chiama Dean Dunbar, 40 anni, professionista degli sport estremi, e alla fine di settembre ha conquistato il primato sulle Eas A Chual Aluinn, le cascate scozzesi alte 200 metri.

Ha scoperto le Eas A Chual Aluinn per caso. Era in vacanza con la moglie nel Sutherland, nel nord della Scozia, quando a un certo punto ha sentito il rumore dell’acqua, e dopo aver scoperto che erano le cascate più alte della Gran Bretagna (200 metri) e che nessuno era mai sceso da lì in doppia, ha deciso che quella era la sua sfida.  

Del resto Dean Dunbar, 40 anni residente a Blairgowrie nel Perthshire, non è nuovo alle imprese estreme. Pur essendo affetto da cecità, dovuto alla rara malattia della distrofia di Rod e Conesi, si è infatti cimentato in diversi sport estremi, dalle spettacolari discese di down hill in bici sulla neve, allo snowboard più pericoloso, al paracadutismo acrobatico. E’ inoltre detentore del record mondiale per essere il primo non vedente ad aver completato i 5 giorni dalla gara in canoa Hebridean Challenge, e del primato del giro più veloce nell’Isola di Wight in barca.

"Quando ho sentito che quelle cascate erano le più alte della Gran Bretagna e che nessuno le aveva mai scese in doppia, ho capito cosa dovevo fare. Pensare ora, di essere stato il primo a scendere tra queste sporgenze di roccia è un grande privilegio".

Valentina d’Angella

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *