• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Turismo

Nuovo percorso di skialp all'Aprica

immagine

APRICA — Un nuovo percorso di sci alpinismo per la prossima stagione invernale: il Cai Aprica si sta muovendo sulle tracce di un vecchio sentiero per predisporre un itinerario di sci alpinismo invernale che consenta di salire in quota alla Magnolta senza toccare le piste da sci.

È un’iniziativa del CAI di Aprica, promossa e patrocinata in particolare da due componenti il Consiglio Direttivo e provetti sci-alpinisti. Si tratta del Presidente Luigino Negri e del Consigliere Marco Negri.

Come si sa, da quando la normativa regionale ha vietato, per motivi di sicurezza, la risalita delle piste da sci con pelli di foca, si è posto il problema di come fare a raggiungere l’alta quota in zone in cui le piste sono numerose, comode e facili da utilizzare anche per la discesa.

Così, durante l’estate scorsa, nella zona della Magnolta è stato individuato un vecchio e ampio sentiero, ora in disuso e non segnalato, che avrebbe consentito di raggiungere i 2.000 metri di quota, partendo dal paese, al di fuori dei tracciati di discesa. Il dislivello è di 700 metri, lo sviluppo di circa 4,7 chilometri.

Domenica scorsa vi è stato il sopralluogo e si è anche provveduto, grazie ad alcuni volontari, a liberare il sentiero dai rami e dagli arbusti che lo ostruivano e rendevano impraticabile ormai da anni.

Ora si attende la neve per procedere, durante la prossima stagione invernale, ad un “collaudo”, per verificare se il percorso risponda ad alcune esigenze e se incontri il gradimento di quanti, magari solo per allenamento, vorranno scegliere un itinerario che, in completa sicurezza, permette la pratica di questo affascinante sport di fatica.

Se si avranno le risposte previste, nella stagione 2010/2011 si attuerà la segnalazione della risalita, dopo aver attentamente vagliato le modalità necessarie.

Il CAI di Aprica è da sempre in primo piano nel promuovere gli sport della montagna, basta pensare al percorso per le racchette da neve predisposto lo scorso anno e che ha registrato un autentico boom di fruitori, alla costante e continua manutenzione dei sentieri in accordo con la Comunità Montana di Tirano e il Comune di Aprica, alla promozione di attività culturali e agonistiche.

Questa realizzazione offrirà un’opportunità in più ad Aprica, che cerca in ogni modo di soddisfare le esigenze di tutte le categorie di sciatori e di quanti amano la montagna.

Dino Negri
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *