• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

Frasassi Climbing Festival, un’occasione per scoprire il territorio

Foto @ Ludovica Galeazzi

Dal 7 al 10 di settembre si riaccendono i riflettori sul Frasassi Climbing Festival, giunto alla sua terza edizione ed affermatosi fra gli eventi di riferimento per l’arrampicata e attività outdoor a livello nazionale. L’obiettivo è sempre lo stesso, mettere “On the map” e quindi far conoscere al grande pubblico le potenzialità di un territorio ancora sottovalutato e per certi aspetti inesplorato.

La location è consolidata e di prim’ordine, il Parco Naturale Regionale Gola della Rossa e di Frasassi polmone verde situato nel cuore delle Marche; le novità come ogni anno sono tantissime a partire dal tema: Project the unexpected: l’importanza della programmazione e della pianificazione e dall’altra parte l’imprevisto, l’imponderabile, la sorpresa. Per chi pratica sport outdoor, seppur contrapposte, sono facce della stessa medaglia. Scegliere e studiare una via, preparare l’esplorazione di una grotta, riempire lo zaino o indossare la giusta scarpa per un’escursione, pianificare il percorso che si andrà a correre sono tutte fasi preliminari imprescindibili per queste attività.

Quest’anno si seguirà la linea tracciata già nelle scorse edizioni coinvolgendo nell’arco delle quattro giornate differenti discipline legate all’outdoor.

L’arrampicata rimane l’attività di riferimento. Nuove falesie da esplorare, fra tutte il nuovissimo spot all’interno della grotta che ospita il fascinoso Eremo Santuario di Santa Maria Infra Saxa e il tempietto del Valadier di Frasassi. La classica “maratona di arrampicata” diventa Frasassi Challenge: una nuova formula gestita in collaborazione con l’App Vertical Life che darà a tutti, non solo ai più forti, la possibilità di tornare a casa divertito, soddisfatto e con le tasche piene.

Street Boulder sulle mura del borgo medievale di Serra San Quirico che quest’anno sarà svolto su tre giorni e non più in singola data. Gara Boulder FASI giovanile organizzata dalla Palestra Natural Center con la quale (domenica 10 settembre) si aprirà ufficialmente il calendario agonistico della macroregione Marche-Umbria. Le strutture artificiali saranno a disposizione dei presenti per tutto l’arco della manifestazione. Il Petzl Contest che nella giornata di domenica metterà in palio un consistente premio in denaro per chi riuscirà a liberare – o arrivare più in alto degli altri – una via inedita molto dura (attorno all’8° grado).

Ma non di sola arrampicata vive il Frasassi Climbing Festival.

Sabato 9 partirà la terza Frasassi SkyRace organizzata dallo staff Total Training, una gara di corsa in montagna da affrontare in completa autosufficienza con difficoltà che si sviluppano su 21 km di percorso e 1400 di dislivello complessivi all’interno del Parco Naturale Regionale ed il Frasassi Trail.

Sono previste inoltre diverse uscite speleologiche ed escursionistiche negli itinerari del comprensorio e percorsi trekking specifici per i cani.

Lo yoga sarà un appuntamento quotidiano nel Village che di sera si animerà grazie a presentazioni, musica, contest goliardici come il nuovissimo Frasassi Warrior (competizione in stile Ninja Warrior) e sfide alla sbarra con Zlagboard.

Non mancheranno gli incontri e vari ospiti del mondo verticale si alterneranno sul palco del Festival:

  • Federica Mingolla; forte e giovane climber torinese, negli ultimi anni si è dedicata a tempo pieno ad alpinismo ed alta montagna completando prestigiose prime femminili su Marmolada e Alpi Occidentali.
  • Simone Salvagnin; una malattia degenerativa l’ha portato alla quasi totale cecità ma la sua forza di volontà gli ha permesso di diventare campione di arrampicata sportiva paraclimbing per non vedenti. È portavoce della carta Onu del diritti dei disabili.
  • Urko Carmona; nel 1997, nel bel mezzo dell’adolescenza, Urko perse la gamba destra in un incidente stradale. La passione per l’arrampicata ha continuato ad ardere in lui. Ha diversi titoli mondiali nel paraclimbing e si è gudagnato l’ambito riconoscimento Arco Rock Legend.

Special guest, sabato 9 settembre 2017:

  • Maurizio Zannolla; meglio conosciuto come Manolo, il Mago. Uno degli arrampicatori italiani più talentuosi di sempre. Rivoluzionario, eccentrico, pioniere, esteta, modello ed ispirazione. Grazie alle sue imprese e alla personalità tutt’altro che ordinaria è entrato nell’immaginario collettivo travalicando i confini della disciplina. Le sue vie sono ancora oggi un arduo banco di prova su cui pochissimi osano avventurarsi.

Infine, per gli appassionati di fotografia e non solo, ci sarà il concorso fotografico Frasassi PhotoContest a cui partecipare inviando i vostri migliori scatti all’hashtag ufficiale #unexpectedfcf.

 Aspettatevi molto altro: è l’edizione dedicata all’inaspettato, le sorprese saranno sempre dietro l’angolo!

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *