• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Highlight MTV, Vetrina

Test prodotto: Grand Canyon AL 7.9 SL


Sito web: canyon.com
Facebook: CanyonIT
Youtube: Canyon Bicycles
Instagram: Canyon Bicycles

Test a cura di Bobo & Filippo (www.cicloalpinismo.com)

Prodotto: Gran Canyon AL 7.9 SL
Periodo test: Luglio /Agosto 2017
Dove: Riviera Ligure di Ponente
Percorso: 200 km x 4000 m di D+
Taglia Bici:  M
Peso: 11,6 Kg

Testiamo la Grand Canyon AL 7.9 SL, classificata come Hardtail o più semplicemente, per chi non mastica troppo i termini tecnici, una mountainbike con ruote da 29 pollici, forcella ammortizzata all’anteriore e telaio in alluminio rigido. Per chi ancora non conoscesse il produttore vi diciamo semplicemente che la tedesca Canyon è l’azienda leader del mercato mondiale delle vendite di bicicletta online … producono biciclette di ogni tipo e per tutte le tasche, che si acquistano solo ed esclusivamente sul loro sito internet (https://www.canyon.com/it/)

Il modello Grand Canyon è presente in numerosi allestimenti con prezzi che variano dai 2499 ai 699 € (… in questo periodo trovate un sacco di offerte e prezzi “a saldo” scontatissimi!): la nostra Gran Canyon AL 7.9 SL si porta a casa con 1199 € e appartiene alla fascia “media” dei montaggi proposti.

Componentistica: il telaio è realizzato in leggero alluminio 6061 TS che abbinato alle ruote da 29 pollici, garantisce un’ottima efficienza di pedalata in salita e una certa disinvoltura in discesa grazie anche alla forcella di alta gamma RockShox Reba RL da 110 mm di escursione dotata di bloccaggio remoto al manubrio. La trasmissione è una 2×10 con al posteriore un deragliatole Shimano Deore XT; freni a disco Shimano modello BR-M506 e ruote Mavic CrossRide FTS-X (gommate Continental Mountain King da 2.2) completano il montaggio. La bici oggetto del test è una taglia M e a tal proposito facciamo presente che Canyon offre la possibilità di scegliere tra 5 taglie (XS – S – M – L – XL) che sono progettate in modo tale da prevedere una variazione del diametro della Ruota in funzione della taglia (XS e S sono fornite con ruote 27,5): inoltre a ogni taglia corrisponde una diversa misura di quota del carro cosa non sempre riscontrabile in tanti costruttori di bici favorendo così una perfetta adattabilità in sella!

In discesa: una breve premessa per dire che abbiamo svolto il nostro test sulla Riviera Ligure zona Finalese/Savonese che per chi conosce la zona significa “prova severa” vista la natura e la varierà di sentieri che una location di questo tipo mette a disposizione. Da una Front francamente non ci aspettavamo molto, siamo soliti usare bici all mountain o enduro biamortizzate, ma proprio per questo motivo siamo rimasti piacevolmente impressionati dalla buona guidabilità e dalla relativa facilità nel superare gli ostacoli, merito delle ruote da 29 pollici, ma anche dalla geometria del telaio che presenta un angolo sterzo relativamente aperto se raffrontato a biciclette di questa tipologia. La forcella compie egregiamente il suo lavoro, va settata a dovere regolando la pressione dell’aria ed il relativo SAG con la pompa  RockShox che Canyon include sempre nelle dotazioni; i freni a disco shimano non fanno rimpiangere i modelli di gamma superiore. Unico appunto, per quanto concerne le discese più impegnative è che abbiamo sentito la mancanza di un reggisela telescopico, previsto da Canyon soltanto negli allestimenti più pregiati.

In salita: la Gran Canyon in salita è davvero a suo agio, 11,6 kg, la forcella bloccabile, le gomme da 2.2 unite a una riuscita geometria permettono di salire praticamente ovunque: sulle brevi ma micidiali rampe dei sentieri della Riviera Ligure abbiamo apprezzato la presenza della doppia, che, in un contesto non race, offre la possibilità di avere un ampio range di cambiata (dal 36/11 al 22/36), garantendo anche a chi non ha un grosso allenamento di trovare il rapporto più consono alle proprie capacità.

Conclusioni: In definitiva con questa Grand Canyon avete a disposizione un mezzo di qualità, adattissimo per chi vuole iniziare, ma anche per tutti coloro che senza spendere cifre folli vogliono una bici per fare escursionismo su gran parte dei trail che il biker medio normalmente si trova ad affrontare.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *