• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

Sciatore sotto valanga: il 7° in un mese

immagine

FRISCO, Stati Uniti — Un giovane sciatore di 19 anni è stato travolto sabato da una valanga sulle montagne del Summit County, in Colorado. Stava scendendo in fuoripista, sul versante nordest del Bartlett Mountain, una cima di oltre 4.100 metri, quando la massa di neve si è staccata travolgendolo. I soccorsi tempestivi lo hanno salvato. Si tratta però del settimo caso in Colorado, solo nello scorso mese di ottobre: un dato preoccupante, visto che la stagione invernale deve ancora cominciare.

Il 19enne americano, proveniente dalla contea di Eagle, sempre in Colorado, stava sciando sabato con due amici in fuoripista. I tre giovani si trovavano sul versante nordest del Bartlett Mountain, una cima di oltre 4.100 metri, situata nella regione montuosa del Summit County.

Secondo quanto hanno riferito i due amici della vittima, avevano fatto 5 o 6 curve nella neve fresca quando si è staccata la valanga. Il distaccamento aveva un fronte di una settantina di metri, e una lunghezza di circa 180 metri.

La neve l’ha travolto, spingendolo fino a valle e seppellendolo fino al collo. I due amici l’hanno tirato fuori, e vedendo che era gravemente ferito hanno chiamato i soccorsi. L’elicottero è poi atterrato a circa 50 metri dal luogo e l’ha trasportato in ospedale al Saint Anthony’s Summit Medical Center.

"Erano sciatori di backcountry esperti – ha dichiarato Anna De Battiste, portavoce del Summit County Rescue Group che ha effettuato il salvataggio. I giovani infatti avevano con loro pale, pile e sonde, ed erano a conoscenza delle tecniche di soccorso in casi di incidenti da valanga. Strumenti, questi, che probabilmente hanno salvato la vita al 19enne e che evidenziano l’importanza della prevenzione e dell’istruzione nell’attività come il fuoripista.

A maggior ragione se casi di questo tipo si fanno frequenti come nell’ultimo mese in America. Solo in ottobre infatti, secondo quanto riferisce il Colorado Avalanche Information Center, si sono staccate 7 valanghe e sono stati recuperati 9 sciatori, dei quali 3 sono stati ritrovati parzialmente sommersi e 2 completamente seppelliti sotto la neve.


Valentina d’Angella

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *