• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente, Attualità, Natura, Primo Piano

Monte Bianco, il caldo fa crollare la “lingua” del ghiacciaio del Toula

Il caldo di questa estate ha dato il colpo di grazia alla “lingua” del ghiacciaio del Toula, nel massiccio del Monte Bianco, che si è disgregata accumulandosi poco più a valle.

A dare notizia del crollo, avvenuto il 22 agosto, è la Fondazione Montagna Sicura. “E’ la conclusione parossistica di una evoluzione sotto gli occhi di tutti – si legge nel post, – in questi anni la lingua si è sempre più assottigliata, fino a diventare poco più di una lama. Il ghiacciaio del Toula cambia così drasticamente forma. La linea tratteggiata arancione nell’immagine ricalca la forma delle lingua nelle fotografie degli ultimi anni, nel circoletto verde in basso invece possiamo vedere la parte crollata, ancora al suo posto nel 2016″.

 

Foto @ Fondazione Montagna Sicura

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *